Prestiti agevolati garantiti: come fare per ottenere questi finanziamenti in modo semplice e veloce

Indice dei contenuti

A causa dell’emergenza Covid-19, molte famiglie e imprese si trovano in particolari condizioni di difficoltà. Il Governo italiano, per venire incontro a queste categorie, ha stabilito una serie di agevolazioni a loro sostegno tramite il Decreto rilancio, il quale prevede differenti misure economiche, tra cui anche l’accesso al credito, ovvero al Fondo di Garanzia per Pmi.

In questa guida parleremo di prestiti agevolati garantiti e come fare per ottenere questi finanziamenti in modo semplice e veloce.

Cosa sono i prestiti agevolati garantiti

I prestiti agevolati garantiti sono delle particolari forme di finanziamento concesse a professionisti e Pmi a condizioni vantaggiose.

In particolare, esistono due tipologie di prestiti agevolati garantiti, ovvero:

  • Garanzia al 100%. Questa agevolazione è prevista per finanziamenti di importo inferiore al 25% dei ricavi dell’ultima dichiarazione e dell’ultimo bilancio. È previsto un rimborso del prestito non prima di 24 mesi dopo l’erogazione dello stesso e il piano di ammortamento può avere una durata massima di 10 anni
  • Garanzia all’80%. L’agevolazione è prevista per finanziamenti con un importo inferiore ai 5 milioni di euro, che possono essere rimborsati in massimo trent’anni. La garanzia può essere estesa al 100% in particolari condizioni e grazie al contributo di Confidi.

Precedentemente, il limite imposto per la garanzia al 100% era di 25.000 euro, rimborsabile in sei anni. Per i finanziamenti superiori ai 5 milioni di euro, poi, la garanzia era al 90% e non all’80%.

Se avete già ottenuto in passato dei prestiti agevolati garantiti con le passate condizioni, potete usufruire dei nuovi limiti e importi.

Il tasso di interesse applicato a questa particolare forma di prestiti non può in alcun caso essere superiore allo 0,2% aumentato del tasso di Rendistato con durata pari a quella del finanziamento.

Possibilità di adeguare la durata dei prestiti garantiti già erogati

È possibile adeguare la durata dei prestiti agevolati garantiti già erogati attraverso tre soluzioni:

  • Tramite estinzione del vecchio finanziamento con uno nuovo
  • Tramite sottoscrizione di un’integrazione che va a completare il contratto precedente (addendum)
  • Tramite mantenimento del vecchio prestito e richiesta di uno nuovo, sempre mantenendo però il limite massimo dei 30.000 euro, e con la creazione di un piano di rimborso separato

Prestiti agevolati garantiti fino a 30.000 euro

Potete accedere ai prestiti agevolati garantiti fino a 30.000 euro se:

  • Avete una piccola media impresa con non più di 499 dipendenti
  • Siete persone fisiche che svolgono attività di impresa, professionisti, artigiani, broker, agenti e subagenti di assicurazioni
  • Avete una ditta individuale o uno studio professionale
  • Fate parte di società attive nel settore della mediazione creditizia, agenti, mediatori o procacciatori di prodotti finanziari, periti o liquidatori indipendenti delle assicurazioni

Dalla misura sono esclusi gli enti non commerciali, compresi quelli religiosi e del terzo settore.

Come ottenerli in modo semplice e veloce

Per ottenere i prestiti agevolati garantiti dallo Stato dovrete seguire una procedura specifica, ovvero:

  • Se siete liberi professionisti, avete un’impresa o fate parte di una società, dovrete rivolgervi a una banca o a una finanziaria abilitata per fare domanda di un prestito agevolato garantito
  • La banca o la finanziaria controllerà se possedete tutti i requisiti di ammissibilità, tramite l’istruttoria creditizia. In caso di esito positivo, lo stesso istituto di credito inserirà la richiesta di garanzia nel portale online di SACE (Sezione speciale per l’Assicurazione del Credito all’Esportazione)
  • Una volta ricevuta la vostra richiesta, SACE assegna un esito, che può essere positivo o negativo, tramite delibera. In caso di esito positivo, assegna alla pratica un Codice Unico Identificativo ed emette la garanzia
  • Una volta emessa la garanzia, la banca o l’istituto di credito erogherà il finanziamento, che sarà coperto dalla garanzia di SACE e dalla controgaranzia dello Stato.

Requisiti per ottenere i prestiti agevolati garantiti

Per ottenere i prestiti agevolati garantiti, dovrete possedere determinati requisiti, che l’ente finanziario valuterà al momento della vostra richiesta. Questi riguardano principalmente la dimostrazione di un’effettiva perdita economica successiva all’inizio della pandemia, che deve essere documentata con la presentazione degli incassi precedenti e successivi al 2019.

Altra condizione per ottenere i prestiti agevolati, è quella di essere in regola con il pagamento delle tasse.

Quali sono le risorse stanziate dallo Stato per i prestiti agevolati garantiti

Il Governo ha finora stanziato 1,72 miliardi di euro per il Fondo di Garanzia. Questa cifra dovrebbe mobilitare circa 25 miliardi di euro da parte degli istituti di credito. I miliardi promessi dal governo sono duecento, per cui mancano ancora una decina di miliardi che dovrà stanziare.

A chi richiederli

Potete fare richiesta dei prestiti agevolati garantiti in modo semplice e veloce contattando una banca o una finanziaria online. Si tratta della soluzione più comoda, in quanto vi permette di non spostarvi per raggiungere la sede fisica di un ente finanziario, e anche più facile, in quanto tutto si svolge grazie all’aiuto del vostro PC.

Facendo una semplice ricerca sul motore di ricerca, potrete ottenere l’elenco di tutte le banche e le finanziarie che si possono occupare di gestire la vostra pratica per ottenere un prestito garantito dallo Stato.

Non dovrete che inoltrare all’ente finanziario tutta la documentazione richiesta e necessaria per valutare la fattibilità dell’operazione. Sarà lo stesso istituto di credito a comunicarvi come si muoverà e quando sarà pronto ad erogare la somma che vi spetta di diritto.