Prestiti agevolati per comprare l’auto: migliori finanziamenti per l’acquisto della macchina

Indice dei contenuti

Hai necessità di comprare una nuova automobile perché la tua è ormai vecchia e ti dà problemi? Oppure stai pensando di acquistare una macchina per tuo figlio? Qualunque sia il motivo per cui stai pensando ad una nuova automobile, ti starai probabilmente chiedendo se esistono prestiti agevolati per comprare l’auto e quali sono i migliori finanziamenti per l’acquisto della macchina.

In questa guida analizzeremo tutti i prodotti finanziari che vi offrono la possibilità di ottenere un prestito per acquistare un’automobile, senza dover pagare il suo valore in un’unica soluzione.

Perché scegliere i prestiti agevolati per comprare l’auto

Non sempre si ha la possibilità di acquistare un’automobile pagando in un’unica soluzione, anzi, la scelta più frequente è quella di richiedere un finanziamento per potere pagare a rate, anche da chi in effetti potrebbe anche permettersi di farlo.

Questo perché oggigiorno, i finanziamenti auto sono spesso molto vantaggiosi e agevolati, e permettono di dilazionare il pagamento senza andare a toccare per intero la somma che necessita per l’acquisto.

Sul mercato si troverete offerte molto vantaggiose sia se siete persone fisiche e sia se avete un’attività o siete liberi professionisti. In qualunque caso, ricorrerete al credito al consumo, le cui principali forme sono i prestiti finalizzati e i prestiti personali, dei quali parleremo di seguito.

Prestito personale per l’acquisto dell’auto

Con il prestito personale otterrete una somma che potrete utilizzare per comprare l’automobile, anche se non è strettamente vincolata all’acquisto di essa. Il prestito personale, infatti, viene consesso senza che vi sia richiesto il motivo per cui andrete a spendere il vostro denaro, quindi potrete richiedere anche un importo maggiore di quello che vi serve per comprare la macchina e il resto spenderlo a vostro piacimento.

Vi verrà erogato direttamente dalla vostra o da un’altra banca o finanziaria, e rimborserete direttamente ad essa le rate mensili.

Di solito, i prestiti personali hanno dei piani di rimborso che non superano i 10 anni, e in questa categoria rientrano anche la cessione del quinto dello stipendio o della pensione e il consolidamento debiti, che sono tra i prestiti agevolati per comprare l’auto solitamente più utilizzati, ma solo se siete lavoratori dipendenti a tempo indeterminato del settore pubblico o privato oppure se siete pensionati.

Per approfondire l’argomento sulla cessione del quinto, la delega di pagamento e il consolidamento debiti, vi rimandiamo alla lettura delle guide dedicate e presenti su questo stesso sito.

Il prestito finalizzato per comprare la macchina

A differenza del prestito personale non finalizzato, quelli finalizzati richiedono di fornire la motivazione per cui andrete a spendere la somma concessa in prestito.

Potete ottenerlo solo ed esclusivamente presso la concessionaria in cui intendete acquistare l’automobile e non otterrete della somma in denaro ma la possibilità di pagare a rate il bene.

In questo caso, la banca eroga al rivenditore la somma necessaria e sarà lui a restituirla, versandola mensilmente per mezzo delle rate. Si tratta quindi di un prestito agevolato per comprare l’automobile, in cui l’agevolazione vale sia per voi clienti e sia per il concessionario che vende il bene, reso più accessibile da questa forma di finanziamento.

Potete chiedere un prestito finalizzato per importi non superiori a 30.987,41 euro. I tassi di interesse applicati sono spesso vantaggiosi e in alcuni casi a tasso zero. Nel momento in cui vi trovate a scegliere, valutate diversi preventivi delle concessionarie, in modo da scegliere l’offerta più conveniente, perché non tutte applicano gli stessi tassi di interessi e offrono le stesse possibilità.

TAN e TAEG del prestito finalizzato

Per capire la convenienza di qualsiasi prestito agevolato per comprare l’automobile è necessario prendere in considerazione due parametri molto importanti: il TAN (Tasso Annuo Nominale) e il TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale).

Il TAEG ha una base annua e viene calcolato in percentuale sul credito erogato. È il valore al quale fare riferimento per confrontare diverse proposte di prestito.

Anche il TAN è a base annua e viene espresso in percentuale sul credito erogato, e indica il tasso di interesse al netto delle spese e delle commissioni.

Per tale motivo, il TAEG include anche il TAN e quando il secondo è pari a 0, non è detto che il TAEG abbia lo stesso valore. Il TAEG viene aggiornato trimestralmente dal Ministero dell’Economia in base all’andamento dei tassi di mercato e non può mai superare il tasso usuraio.

Quando vi recate da un concessionario per acquistare un’automobile, quindi, chiedete sempre del TAEG, in quanto molto spesso le concessionarie si riferiscono solo al TAN quando parlano di tassi di interesse, in quanto il TAEG viene inclusi in esso.

Come richiedere un prestito finalizzato

Solitamente è la stessa concessionaria che propone il pagamento dell’automobile mediante l’utilizzo del prestito finalizzato, in quanto tutte hanno degli accordi con determinate banche e finanziarie.

I concessionari hanno interesse a proporlo in quanto ricevono immediatamente l’intera somma dall’istituto di credito e voi avete la possibilità di pagare l’importo mediante comode rate mensili. L’ente finanziario, poi, anche se inizialmente ha lo svantaggio di dover erogare per intero la somma, si rifarà con l’applicazione dei tassi di interesse.

Requisiti per ottenerlo

Per ottenere un prestito finalizzato dovete possedere i seguenti requisiti:

  • Avere un’età compresa tra i 18 e i 75 anni
  • Percepire una busta paga o percepire un reddito adeguato con la somma richiesta, dimostrabile tramite dichiarazione dei redditi
  • Non risultare cattivi pagatori, protestati o pignorati

Nel caso in cui il reddito percepito non sia valutato abbastanza per garantire il pagamento sicuro e costante delle rate, oppure risultiate cattivi pagatori, il concessionario potrebbe rifiutarvi il finanziamento oppure richiedervi delle garanzie alternative, come una fideiussione, ovvero la presenza di una terza persona che si faccia garante del prestito.

Conclusioni

Come vedete, i prestiti agevolati per comprare l’automobile esistono, ma dovete sempre fare attenzione ai tassi di interesse che vengono applicati. Sempre più spesso, comunque, le concessionarie e gli enti finanziari offrono dei Tassi 0 e di tassi molto vantaggiosi per l’acquisto di una macchina.

Per scegliere l’offerta migliore, potreste utilizzare un calcolatore di prestiti online. Vi basterà inserire in esso alcuni parametri richiesti e otterrete il totale della somma della rata mensile che andrete a pagare, comprensiva di tassi di interesse, spese accessorie e commissioni.

Questo per quanto riguarda soprattutto i prestiti personali non finalizzati. Per quelli finalizzati, come abbiamo detto in precedenza, è consigliabile farsi presentare più preventivi da diverse concessionarie, in modo da capire qual è il più vantaggioso.